Non avete il pollice verde ma amate le piante? Ecco quali sono le piante da interno più difficili da uccidere.

Non tutti possono avere il pollice verde. Alcuni di noi semplicemente non sono portati per la botanica, non importa quanto ci proviamo, le piante non sembrano collaborare. Nonostante ciò, anche le persone non portate per la botanica possono avere una passione per le piante e questo può portare a non pochi problemi (principalmente per le piante).Per chi non ha molto tempo per prendersi cura delle piante di casa o non è mai stato capace di farlo nel modo corretto, esistono diverse qualità di piante a basso mantenimento che riusciranno a dare alla vostra casa quel tocco di verde necessario a renderla più accogliente, ma senza caricarvi troppo di responsabilità o compiti per mantenerle belle e in salute. Per tutti voi amanti del verde con poco tempo libero, ecco una lista di piante da casa a basso mantenimento che potrebbe fare proprio al caso vostro.  

Aloe Vera 

L’aloe vera è famosa principalmente per le sue proprietà rigeneranti nella cura della pelle, infatti è molto comune ritrovarla tra gli ingredienti di creme per il viso e prodotti per il corpo. Nonostante ciò, l’aloe vera è anche una bellissima pianta, perfetta da tenere in salotto su di un tavolo o sul proprio balcone di casa. Come tutte le piante grasse, è di facile mantenimento, e durante l’estate può essere anche usata come rimedio naturale contro le scottature da sole.  

Filodendro 

Un’alternativa all’aloe vera è il Filodendro, un’altra delle cinque piante più facili da mantenere nella propria casa. Per riuscire a prenderti cura di questa pianta non c’è bisogno di un pollice verde, ma soltanto di un po’ d’acqua e un posto in casa dove non ci sia una luce troppo forte. Pensate che questa pianta va annaffiata soltanto una volta a settimana, e durerà per anni.  

Pothos (o Potos) 

Questa pianta ha la particolarità di essere estremamente versatile, capace di sopravvivere sia ad una luce forte che ad una luce bassa, ed è una facile aggiunta ad ogni stanza della vostra casa. Per di più, le sue voglie cadenti la rendono la pianta perfetta da posizionare su di uno scaffale alto o su di un vaso pensile, per dare alla vostra casa quel tocco di chic in più.  

Felce a lingua di cervo 

Questa pianta dal nome particolare è perfetta per quelle stanze che avrebbero proprio bisogno di un po’ di colore in più. La forma delle sue foglie, da cui la pianta prende il nome, è unica nel suo genere. Per di più, è la pianta più indicata per i principianti in fatto di botanica, quindi potete star sicuri.  

Giglio della pace 

Se la vostra pianta ideale non è solo foglie ma anche fiori, il Giglio della pace è quello che fa per voi. Oltre ai suoi bellissimi fiori bianchi capaci di aggiungere quel tocco in più ad ogni stanza, è famoso per la sua abilità nel ripulire l’aria, quindi un’ottima scelta per la camera da letto.  

Lascia un commento