Lavorare da casa non è facile come si possa credere, ecco perché (Parte 2)

Pensate che lavorare da casa sia il lavoro migliore del mondo? Non perdetevi questo articolo…

3 Potreste dimenticarvi di prendervi una pausa. 

Dato che nessuno dei vostri colleghi può invitarvi a prendere un caffè insieme al bar sotto l’ufficio o a prendere una boccata d’aria fuori dal palazzo, è molto facile cadere nella cattiva abitudine di lavorare troppo senza neanche una piccola pausa. Il lavoro eccessivo senza neanche una pausa è il modo più veloce per accumulare stress e ritrovarsi senza un minimo di energie in pochi giorni, e le persone che lavorano da casa devono combattere l’abitudine di lavorare senza interruzioni solo per la voglia di finire il tutto il prima possibile. Durante la giornata di lavoro, ricordatevi di mangiare e bere regolarmente, fare un po’ di stretching e magari alzarvi per qualche minute per una passeggiata veloce.  

4 I vostri amici e familiari non riterranno il vostro un vero lavoro  

Una delle cose più snervanti del lavorare da casa è il modo in cui il vostro lavoro viene percepito da amici o familiari, che spessano pensano che l’assenza di un vero e proprio “luogo” in cui andare a lavoro significhi che il vostro non è un lavoro reale. Non importa quante volte voi rispondiate che “state lavorando”, l’unica cosa che gli altri vedono è che voi siete a casa, quindi significa che siete disponibili a fare qualsiasi cosa loro vogliano chiedervi.  

5 Rimanere concentrate può spesso essere difficile. 

È divertente come nell’esatto momento in cui ci si siede di fronte al proprio computer, si ha voglia di fare tutte le cose che sono state rimandate nei giorni precedenti. Avete un progetto incombente da dover consegnare? È proprio il momento giusto per passare l’aspirapolvere, lavare I piatti, riordinare I libri in ordine cronologico e fare tutto quello che è in vostro potere per distrarvi dal lavoro. Ovviamente avrete anche voglia di guardare Netflix per ore, altrimenti cosa lo avete comprato a fare l’abbonamento?   

6 Lavorare troppo 

L’altra faccia della medaglia vede invece le persone che lavorano da casa lavorare troppo. Dato che il proprio ambiente domestico corrisponde al luogo di lavoro, la linea che divide la vostra vita privata da quella lavorativa è sempre meno definita. Il problema di lavorare da casa è che si riesce a passare in pochi secondi da “vegetale da divano” ad “impiegato dell’anno”. Questa è un’ottima cosa se si è capaci di gestire la propria attività, ma alcune volte si rischia di ritrovarsi a lavorare nel bel mezzo della notte o si accettano dei lavori extra solo perché si è già a casa e non si trova nulla di meglio da fare.   

 

Lascia un commento